Compensazione del punto di nero

Compensazione del punto di nero

RISPOSTA SINTETICA

La compensazione del punto di nero serve per ottimizzare la dinamica dei toni scuri

Premessa

Prima di proseguire vi consiglio di aver letto i precedenti articoli:

Scelta del profilo colore per la stampa
Conversione del profilo colore per la stampa
Conversione ed intenti di rendering

 

Cos’è la compensazione del punto di nero

La compensazione del punto di nero è un’opzione fornita dagli intenti di rendering, fatta eccezione per quello del colorimetrico assoluto, e nasce per ottimizzare la dinamica dei toni scuri nel momento in cui il dispositivo di destinazione non sia in grado di riprodurre un nero puro (come ad esempio un sistema stampante/supporto).

Di solito possiamo trovarla tra i parametri di conversione, quelli di una soft proof o anche quelli di stampa.

 

Come funziona la compensazione del punto di nero

In buona sostanza, la compensazione del punto di nero (BPC), ci fornisce la possibilità di preservare i dettagli nei toni scuri rendendo non lineare la risposta dei toni scuri in uscita alla conversione.

In questo caso abbiamo un intento che non applica la compensazione del punto di nero:

In questo invece un intento che applica la compensazione del punto di nero:

Mettendo quindi a confronto i due output possiamo notare che:

senza la compensazione del punto di nero si ha una perdita di informazioni nei toni scuri che non sono riproducibili (clipping)
con la compensazione del punto di nero si ha una ridistriubuzione dei toni riproducibili (espansione)

NOTA: in uno dei prossimi articoli vedremo come replicare queste operazioni mediante l’uso delle curve.

 

A cosa serve la compensazione del punto di nero

Se siete arrivati fin qui, ma non avete ancora intuito come sfruttare al meglio questa benedetta compensazione del punto di nero, significa che qualcosa vi è sfuggito nella lettura dei precedenti articoli!
Quindi, per porre rimedio, vi consiglio di fare un bel ripasso partendo da questo articolo:

La stampa è diversa dal monitor

Se state invece pensando al suo utilizzo per effettuare una soft proof, ma non solo, allora siamo pronti per il prossimo articolo dove parleremo della simulazione del bianco della carta!

 

 

Ciao, mi fa molto piacere che tu abbia letto tutto l’articolo.
Se sei interessato a ricevere gli aggiornamenti sulle mie attività iscriviti alla newsletter.
Ah… tranquillo! Anche io detesto lo spam! Riceverai al massimo 4 email in un anno!

 

 

CONOSCI IL TM PANEL?

Clicca qui!
 

Visite complessive :

109036
Total views : 254762
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Video Tutorial

Clicca qui per vedere il video tutorial! Clicca qui per vedere il video tutorial! Clicca qui per vedere il video tutorial! Clicca qui per vedere il video tutorial!

Tonality Masks Panel

Clicca qui per vedere il video tutorial!